7.7.08

Vorrei che questo blog fosse offline

Non so come si fa a mettere un blog offline con blogger, per cui l'unica cosa che posso fare è mostrare un solo post, con lo sfondo nero del buio totale. Per protesta.
Per protesta perchè in questi tempi è d'uso chiudere siti o blog che fanno INFORMAZIONE o SATIRA. La protesta è perchè hanno chiuso il blog di JP, che ha pubblicato una finta telefonata tra Saccà e Berlusconi, facendo evidentemente satira. Lascio a voi giudicare, per spiegare la verità basta una parola, incomincia per "d", finisce per "a", andava di moda in Europa negli anni 30-40, 9 lettere.
Immagino che i giornalisti intelligentissimi e coltissimi che abbiamo qui in Italia sappiano rispondere subito all'indovinello.
E adesso, oscurateci tutti. Tanto noi abbiamo mezzi per risolvere le cose o per andarcene, voi continuerete a rotolarvi nella merda che avete creato. Non vale neanche la pena sprecare fiato o lettere per insultarvi.

4 comments:

Luca said...

Il tuo pinguinetto con la "livrea" nera mi fa uno strano effetto.
Spero di poterlo vedere nuovamente on line come da consuetudine.
Un abbraccio,
Luca

P.s. non ho capito se hanno censurato il post di Jp o se hanno oscurato il sito temporaneamente. Ora mi sembra on line, ma non avendolo mai visitato non so in che "forma" sia on line
Bacio

Sar@ said...

E' tornato il pinguino...Era orribile nero con le righe blu, me ne rendo conto...
Hanno censurato il sito temporaneamente, poi sembrava che fosse il server che non voleva problemi, poi è stato confermato che era stato oscurato, poi è tornato online senza 2 o 3 articoli, poi di nuovo oscurato, poi online. Insomma, non ho capito come sia stata possibile una cosa del genere, ma siccome era stato oscurato da poco anche il blog di Piero Ricca pensavo fosse giusto dire qualcosa...Non ne posso più di questo paese, sono nauseata.

iggy said...

bèh, per quanto mi riguarda, un bel vaffanculo non glielo si nega mai.

belladonna & co said...

@ iggy: Grande! Diciamo le cose come stanno!