13.8.08

La Pellegrini ce l'ha fatta: e' la prima nuotatrice italiana d'oro alle olimpiadi


Ce l'ha fatta Federica: dopo la delusione cocente nei 400, dopo il record nei 200, dopo la rottura del costume nelle semifinali e' arrivata prima in una finale olimpica. E' partita bene, all'attacco, dalla seconda vasca era in testa, ma nell'ultima abbiamo assistito alla rimonta intesorabile di Sara Isakovic, per un finale al cardiopalmo. Federica pero' ha controllato le ultime bracciate in modo da arrivare col tocco pulito, e cosi' e' stato. Nuovo record mondiale (1'54"82) e medaglia d'oro. Sul suo volto prima un sorriso, poi la commozione, poi un pugno nell'acqua per sfogare la rabbia accumulata precedentemente, poi l'abbraccio caloroso con l'avversaria slovena. Fantastica, veramente superlativa!
Per la cornaca, terza la cinese Pang, le tre atlete sul podio hanno disputato una gara sotto il record del mondo segnato dalla Pellegrini nelle batterie.



Salvatore Sanzo ha invece vinto il bronzo nel fioretto, contro il cinese Zhu (che aveva eliminato Cassara' ai quarti). E' stato un duello all'ultima stoccata, infatti l'italiano ha vinto col punteggio di 15 a 14. Sanzo e' deluso perche' ambiva all'oro, ma una medaglia olimpica e' sempre un grande traguardo!

Quindi anche oggi possiamo vantare due nuove medaglie, e manteniamo il quinto posto nel medagliere.

Ora come al solito una breve rassegna delle altre prestazioni italiane:
Nel nuoto la 4x200 stile maschile non va oltre il quarto posto: i ragazzi partono male, addirittura settimi in buona parte della gara, questo piazziamento si deve a Rosolino (ultimo staffettista) che ha compiuto una rimonta stupenda, peccato che fosse partito troppo indietro per raggiungere la medaglia, era l'ultima sua chances in queste olimpiadi.
Magnini col nono tempo in semifinale non approda nella finale regina del nuoto, in cui (misteriosamente) molti atleti sono migliorati di un secondo in meno di un anno. Peccato...
Mi spiace molto per la debacle di Galiazzo, oro ad Atene nel tiro con l'arco. E' stato eliminato ai sedicesimi, come l'altro italiano Di Buo', in realta' speravo in una medaglia.

Negli sport di squadra, un applauso alle squadre femminili del setterosa e della pallavolo che continuano a marciare spedite: l'italvolley ha infatti vinto 3 a 0 contro l'Algeria, e a questo punto spera nel primo posto del suo girone, mentre il setterosa ha conquistato un pareggio importante contro le campionesse mondiali degli Stati Uniti: finisce 9 a 9, pareggio di Elisa Casanova (col naso fratturato) a 22" dalla fine. Le ragazze, grazie alla sconfitta della Russia contro la Cina, hanno la certezza di passare il turno.
Oggi una menzione speciale per Michael Phelps: ricordo qualche anno fa i telecronisti parlare con curiosita' di questo ragazzino che arrivava in vasca con le cuffie del suo lettore cd. Adesso e' l'atleta che ha vinto piu' medaglie d'oro alle olimpiadi di tutti i tempi. Ne ha conquistate 10, l'ultima nei 200 farfalla, contando le bracciate per arrivare alla virata perche' aveva gli occhialini pieni d'acqua e non vedeva niente. Infatti a fine gara era un po' arrabbiato, ha battuto il record del mondo solo di 6 centesimi...Stellare.

2 comments:

debby ^^ said...

ciau...so k non centra molto cn la pellegrini ank se è stata davvero fantastica nei 200 ^^ xò vorrei kiederti dove hai preso tutte le mascotte k fanno sport..le st cercando ma sono tutte piccole e si vedono male ç_ç se puoi aiutarmi scrivimi alla mia e-mail...
trucciolina_01@hotmail.it
grazie in anticipo...bye bye ^^
Debby...

Sar@ said...

Ciao! Scusa ho notato il tuo commento solo adesso! Purtroppo non le ho conservate...Comunque le avevo trovate sul sito ufficiale!