12.8.07

Rassegna stampa thailandese



L'universiade per gli italiani è cominciata subito bene, sia per le competizioni a squadre che per quelle individuali. In mostra i nuotatori, soprattutto la Pellegrini.


BANGKOK(Thailandia), 9 agosto 2007 - Quattro medaglie, ma nessun oro per l'Italia nella prima giornata di finali alle Universiadi di Bangkok. Federica Pellegrini ha conquistato l'argento negli 800 stile libero: la milanese ha nuotato in 8'34"97 e ha chiuso alle spalle della svizzera Flavia Rigamonti (8'25"59). Secondo posto anche per Lidia Mongelli nella 20 chilometri di marcia: 1h37'23" il tempo dell'azzurra, nettamente staccata dalla cinese Qiuyan Jiang, oro in 1h35'22". Due podi sono arrivati dal taekwondo: argento per Leonardo Basile, sconfitto 7-0 dal sudcoreano Jungnyoung Heo nella finale della categoria oltre gli 84 chili; bronzo per Mauro Sarmiento, superato 5-4 in semifinale dal russo Ismail Musaev tra i -84 chili.
by Gazzetta.it

BANGKOK - Pellegrini bis. Dopo la vittoria in solitario di ieri nei 400 stile libero, la veneta conquista la medaglia d'oro anche nei 200 in 1.57.67 (passaggi 28.05, 57.60, 1.27.74); mezzo secondo meglio dell'Open de Paris (1.58.19) e 8 decimi più veloce del titolo italiano conquistato a Pesaro (1.58.43). Per lei si tratta della terza medaglia individuale alle Universiadi di Bangkok, la quarta considerata la staffetta 4x200 stile libero.
Proprio da una staffetta, la 4x200 stile libero maschile, è arrivata la quinta medaglia della spedizione azzurra: Andrea Busato (1.50.53), Michele Cosentino (1.49.48), Andrea Giavi (1.49.43) e Nicola Cassio (1.48.49) hanno chiuso in 7.17.93 alle spalle di Usa (7.13.72) e Russia (7.16.20).
Nel mattino, nel corso dello spareggio per l'accesso alla finale dei 100 dorso, Mirco Di Tora ha stabilito il record italiano della specialità: 54.84 contro il suo precedente di 55.49 che gli era valso il titolo italiano il 20 aprile a Livorno. Con questo tempo il dorsista azzurro ha staccato il pass per gli Europei di Eindhoven e si è fermato ad appena 12 centesimi dal limite olimpico.
Intanto la Nazionale universitaria di pallanuoto, guidata dai tecnici Mino Marsili e Mino Cacace, ha conquistato il primo posto del Gruppo D ed il conseguente accesso diretto ai quarti di finale battendo la Turchia per 12-4. Gli Azzurri torneranno in vasca mercoledì 15 aprile alle 18.30 locali, le 13.30 italiane, per affrontare la vincente dell'incrocio Australia-Gran Bretagna.
By Federnuoto.it

6 comments:

Alessandro said...

Ciao carissima, ma se scrivi... non sei via allora! Ho ripreso ora a tener sptt'occhio il tuo spazietto (una pagina tanto piacevole sullo sport) adesso che mi son liberato di tutto il resto. Fisioterapia riabilitativa compresa. Ormai son quasi a posto.

Cosa mi impedisce di starti dietro? Ma proprio nulla, e infatti lo farò stra-volentieri (adesso che l'ho dichiarato succederà senz'altro qualcosa... ma peggio di così mica può andarmi :P Lo dico x scongiurar ogni cosa, prima che tu mi dia del matto)

Ti abbraccio, e grazie x il commento lasciatomi sul blog poco dopo l'incidente, è stato un gesto molto carino che ho apprezzato davvero tantissimo.

Sei stata cimpaticissima, e rileggerlo mi rinnova ogni volta il sorriso =)

Ciao! ^^

Alessandro said...

ps. mi son liberato della fisio di riabilitazione xché venerdì (2 giorni fa) ho fatto l'ultima sessione.

Ora bastaaaaaa, evvivaaaaa!

Sar@ said...

Ma grazie Ale! Che carino!
Non essere così pessimista, adesso che hai detto che tornerai qui ti succederanno solo cose belle!
Sono contenta che tu abbia finito la fisioterapia, insomma sei in gran forma! Peccato che msn sia classista e non lasci entrare i poveri macintoschizzati, se no commenterei assiduamente anch'io!
Buonanotte!

Sar@ said...
This comment has been removed by the author.
Anonymous said...

quello che stavo cercando, grazie

Anonymous said...

molto intiresno, grazie