5.11.08

Barack Obama ce l'ha fatta: dal "yes we can" al "yes I did"



Barack Obama è Presidente. Tutti i giornali titolano: primo afroamericano alla casa bianca.
Sbagliato!


E' il primo presidente degli Stati Uniti dopo vent'anni che non ha il cognome di un prodotto pubblicitario per la lavatrice:
"La lavatrice vive di più con Clinton!"
"Bush, più bianco non si può"

E' un grande risultato passare dalle lotte per la parità sociale a un presidente di colore, ma io spererei che non si dovesse usare in campagna elettorale questo particolare, spererei che diventasse indifferente come il colore della cravatta.
La verità è che gli americani hanno pensato di dover votare tra un bianco e un nero, ma hanno votato tra un pazzo e un demagogo, tra un guerrigliero convinto e patriotta e un nuovo figuro che sta dalla parte opposta e che non ha votato le leggi e i provvedimenti di Bush.
Obama non potrà cambiare le cose e non lo vorrà fare, gli sponsor che si sono inseriti nella sua campagna elettorale non l'avranno fatto per caso, non avranno deciso di regalare i loro soldi. E le lobby americane in generale non avranno optato per la redenzione e per il libero mercato senza appoggi in una notte. Obama potrà fare l'autogol di dire "americani, abbiamo perso la guerra in Iraq per la seconda volta"? No, Bush gli ha lasciato la patata bollente apposta!
Insomma, le cose stanno sempre nello stesso modo: o ci facciamo sentire e ci assumiamo le nostre responsabilità o non possiamo sperare che da oltreoceano uno cambi tutto. Semplicemente forse con lui le cose non peggioreranno ulteriormente...
Una cosa però è già migliorata, leggo sul televideo "borse euforiche",
contente loro! Basta poco, come direbbe Vasco. E' proprio vero che l'economia rispetta le leggi del caos, dico io. Anche questo è un piccolo cambiamento insignificante, basta la prima frase sbagliata per far ricrollare tutto, è ormai chiaro che è un sistema che sta in piedi perchè tirano i quattro venti, o Obama continua a soffiare o dovremo trovare un'altra soluzione.

1 comment:

alerts said...
This comment has been removed by a blog administrator.